top of page

Hope - Brave to Rebuild

Il 24 febbraio 2022 l'Ucraina è stata invasa dalla Russia.

Da quel momento oltre 13 milioni di persone sono state costrette ad abbandonare il proprio paese, tra questi sono presenti 5 milioni di sfollati interni e 8 milioni di rifugiati che hanno cercato riparo in Europa.

A partire da luglio 2022, degli 8 milioni di rifugiati in Europa, più di 3 milioni hanno deciso di rientrare nel proprio paese mentre altri non possono farlo a causa della mancanza di alloggi sicuri e della disponibilità di sevizi di base come l'assistenza sanitaria.

Il progetto "Hope - Brave to Rebuild" ha come obiettivo quello di sostenere il processo di reintegrazione dei rifugiati e degli sfollati nella loro vita quotidiana: nello specifico con il termine  "popolazione in difficoltà" comprende famiglie, anziani, donne e bambini che necessitano di assistenza immediata.

Dall'inizio del conflitto la Fondazione Hope Ukraine si è impegnata in più settori:

  • sgombero delle rovine da edifici pubblici e dalle abitazioni colpite

  • lavori di ripristino 

  • winterizzazione              processo di preparazione per le condizioni atmosferiche invernali

  • aiuto ai residenti nelle aree liberate 

  • distribuzione di generatori ed hub per le connessioni telefoniche 

  • creazione di reti di volontari nelle aree più colpite dal conflitto

bottom of page